martedì 16 agosto 2011

La regola delle "3P" per prevenire le RAGADI!!!

  • POSIZIONE - la cosa più importante per evitare le ragadi è il Posizionamento del bambino al capezzolo. Se il bambino si attacca in modo adeguato (vedi video attacco adeguato )non solleciterà il capezzolo e non farà insorgere le ragadi.
  •  POCA PULIZIA - non occorre lavare o disinfettare continuamente il capezzolo (soprattutto non usate  le salviette che ci sono in commercio). Lavando eccessivamente il capezzolo si va ad indebolire il tessuto favorendo le ragadi e inoltre non si permette al bambino di avere un graduale contatto con la flora batterica presente sul seno della mamma. Basterà avere una normale igiene e lavare sempre le mani prima di toccare il seno.
  • PARACAPEZZOLI di ARGENTO - in realtà vanno benissimo anche i vecchi "cucchiaini d'argento della nonna" :) , ma devo dire che i paracapezzoli sono più comodi da usare.L'argento ha diverse proprietà (antisettiche, battericida, cicatrizzanti) per cui, mettere fin da subito i paracapezzoli d'argento, aiuta a sfiammare il capezzolo, ad evitare infezioni (soprattutto da candida), a cicatrizzare e a prevenire le ragadi.www.silverette.it






Paracapezzoli

2 commenti:

Lucchetti_Ferrari ha detto...

Daria cara! Sai dove si possono trovare i para capezzoli?! Volevo fare un regalo, ma non li ho trovati, così ho ripiegato su un bel cucchiaino d'argento d'oreficeria, un dono prezioso sicuramente e utilissimo! Io li ho usati per tutto il primo periodo di allattamento ed ha funzionato alla grande! Baci

Daria ha detto...

Ciao Fra!ho messo il link del sito dove si comprano (www.silverette.it), si può anche provare tramite la farmacia. Comunque vanno benissimo i cucchiaini!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...